Si concludono nella mattinata di martedì 21 maggio, gli incontri del tabellone di qualificazione ediniziano nel pomeriggio sia quelli del main draw chedel tabellone del doppio,della trentaduesima edizione degli “Internazionali Femminili di Tennis Città di Caserta – PowergasCup” con montepremi di 25.000 dollari. Nella prima giornata ufficiale di gare, la pioggia ha condizionato un pò gli incontri, ma il campo coperto ha aiutato a superare i disagi della pioggia. Il primo match della giornata, quello fra Martina Caregaro e Beatrice Lombardo, tornata all’attività agonistica dopo un anno di stop, è stato vinto da quest’ultima in due set con il punteggio di 5-7; 2-6. Il secondo incontro in programma fra la giocatrice nata a Roma, Nastassja Burnett e la francese Marine Partaud, ha visto prevalere l’azzurra in tre set con il punteggio di 1-6; 6-4; 10-7. Il match fra Claudia Giovine e Dalila Spiteri ha visto vincere nettamente la seconda in due set: 1-6; 4-6. Perentoria la vittoria della brasiliana Gabriela Ce sulla giovane Federica Arcidiacono: 6-0; 6-0 il punteggio. Per designare la vincente dell’incontro fra la colombiana Maria Fernanda Herazo Gonzalez e Giulia Carbonaro, ci sono voluti ben centotto minuti, 6-4; 3-6; 11-9 il punteggio in favore della sudamericana. Ottantanove invece i minuti di gioco fra Federica Bilardo e Federica Di Sarra, ha vinto la Di Sarra in tre set con il punteggio di 5-7; 6-1; 5-10. Cristiana Ferrando supera in due set con il punteggio di 6-2; 6-3 la russa Anna Morgina.Per la pioggia sono slittati al pomeriggio gli altri incontri previsti dal programma, un po’ di lavoro in più per il supervisor Itf Guido Pezzella ed il gruppo degli arbitri Andrea Mangione, Alfonso Fratta, Giuliana Iodice, Giorgio Costantino e Gennaro De Carmine. Le news del torneo sono pubblicate in tempo reale sul sito ufficiale del torneo www.itfcaserta.com e sulle paginefacebook

Continue Reading

 Like
Kimberly Zimmermann, vince la trentunesima edizione degli “internazionali” di tennis “Città di Caserta - POWERGAS Tennis Cup”, manifestazione dell’ITF Women's circuit con montepremi di 25 mila dollari, organizzata dal Tennis Club Caserta presieduto da Fabio Provitera. Kimberly Zimmermann succede nell’albo d’oro a Claire Liu, la californiana di origini cinesi, vincitrice dell’edizione del 2017. Stefania Rubini (312 rnk) e Kimberly Zimmermann (321 rnk) rispettivamente numero sei e otto del tabellone si sono affrontate senza lesinare energie, sotto un caldo sole estivo, al cospetto di un numeroso pubblico accorso al circolo casertano per non perdersi la finale; 6-1;5-7;1-6, il dettaglio dei set.Il primo set si chiude sul 6-1 in favore della tennista bolognese. Parte avanti la Zimmermann, pareggia la Rubini e poi si porta avanti fino al 4-1, da quel momento la tennista belga reagisce ed impegna la Rubini, costretta a vantaggi alternati per aggiudicarsi i punti decisivi per il set. Nel secondo set non arriva subito la replica della Zimmermann, la Rubini si porta velocemente sul 4-1, poi arriva l’attesa reazione dell’avversaria che recupera fino al 4-4 e dal 5-5 la Zimmermann fa suo il set: 5-7.Nel terzo set la Zimmermann arriva fino al 2-0, la Rubini si aggiudica un punto, ma la belga riprende a macinare gioco fino 4-1 e poi unica cavalcata verso il 6-1 finale. "Non credo ancora a quello che ho fatto – ha commentato subito dopo il match la vincitrice Kimberly Zimmermann - ho giocato una grande gara rimontando quando tutti mi davano per spacciata. L'avversaria è una gran giocatrice e sono certa che la mia vittoria sia ancor più importante perché è arrivata contro di lei. Quando ero in svantaggio ho trovato da qualche parte la chiave per vincere e in qualche modo ho recuperato fino a ribaltare il match". "E' andato tutto liscio come l'olio,

Continue Reading

 2